“Ferrata Castelmezzano, Trekking ai borghi e volo dell’angelo”

La Gita a Castelmezzano prevede varie attività descritte in seguito e i partecipanti saranno divisi in gruppi in base alle attività scelte. Ovviamente la scelta di una o più attività non preclude l’altra.

Attività:

  • Trekking
  • Via Ferrata
  • Volo dell’Angelo

Percorso Trekking: Il percorso delle 7 pietre (Free trekking)

Il percorso delle sette pietre è un progetto che recupera un antico sentiero contadino di circa 2 km, che collega i Comuni di Pietrapertosa e Castelmezzano e che si sviluppa su quote variabili: da 920 metri a Pietrapertosa scende fino a 660 metri nella valle attraversata dal torrente Caperrino e risale a 770 metri a Castelmezzano. Il percorso trae ispirazione dai racconti, tramandati oralmente fra le generazioni e dall’immaginario collettivo, su cui si fonda il testo “Vito ballava con le streghe” di Mimmo Sammartino (Sellerio editore Palermo). Lungo il sentiero la narrazione si traduce in forme visive, sonore ed evocative e diventa una storia incisa sulla pietra. Ogni tappa prevede uno spazio allestito che accoglie l’opera artistica evocatrice di una delle sequenze del racconto, ed una ambientazione sonora che regala ulteriori suggestioni alla magia della natura che si svela. Le tappe sono 7 e ciascuna di esse propone una parola chiave che restituisce il senso del racconto: destini, incanto, sortilegio, streghe, volo, ballo e delirio. È nella tappa centrale (streghe) che al visitatore viene proposta l’intera storia, attraverso elementi di suggestione scenografica e sonora.

Via Ferrata: Marcirosa (SOLO PER I SOCI) 

La Via Ferrata è un percorso attrezzato per scalare le Dolomiti Lucane che permette di raggiungere punti altrimenti inaccessibili e scoprire davvero la grande bellezza di questo luogo. La Via Ferrata Dolomiti Lucane è classificabile come EEA. Il percorso è articolato su canali e camminamenti, passaggi verticali e tratti in esposizione.

I due percorsi della Via Ferrata Dolomiti Lucane

I due tratti che compongono la Via Ferrata delle Dolomiti Lucane sono la Via Ferrata Salemm e la via ferrata Marcitosa. La prima, sul versante di Castelmezzano ha una lunghezza di 1.731 metri e un dislivello di 249 metri. La seconda invece, sul versante di Pietrapertosa, ha una lunghezza di 1.778 metri e un dislivello di 331 metri. NB: Per percorrere una via ferrata, è indispensabile possedere il materiale specifico per quest’attività,(possibilità di noleggio in loco circa 20,00 € ) conoscere il suo corretto utilizzo e le tecniche di progressione dell’arrampicata. Su una via ferrata gli shock dovuti ad una caduta sono estremamente violenti. Nessun materiale resiste agli shocks, ed é per questo motivo che l’utilizzo del dissipatore è obbligatorio.

Volo dell’angelo:

Da Castelmezzano è possibile raggiungere il borgo di Pietrapertosa e viceversa attraverso il Volo dell’Angelo. Si tratta di una visita inusuale ma densa di forte emozioni, imbracati e agganciati ad un cavo di acciaio, per qualche minuto, il visitatore librato nell’aria avrà la possibilità di godere dell’ebbrezza del volo e di un panorama che solitamente è concesso solo agli uccelli o se volete agli angeli.

Luogo Escursione:
Castelmezzano e Pietrapertosa / Provincia di Potenza in Basilicata

Info assicurazione obbligatoria:

  • giornaliera——>saranno sufficienti i dati rilasciati al momento dell’iscrizione all’evento.

Attrezzatura consigliata

  • Anti vento;
  • Bastoncini da trekking;
  • Torcia possibilmente frontale;
  • Impermeabile;
  • Binocolo;

 Attrezzatura necessaria:

  • Scarponi da trekking;
  • Abbigliamento della stagione;
  • Colazione a sacco;
  • Acqua 1 litro e 1/2 minimo;
  • Attrezzatura per ferrata (imbracatura, casco e dissipatore) altrimenti dovete noleggiarlo.

Note importanti:

  • Mezzi di trasporto: auto proprie;
  • Escursione adatta a bambini solo per il trekking;
  • Escursione adatta a cani solo per il trekking.

Attenzione le attività vanno prenotate prima sul sito:

http://www.ledolomitilucane.com/ita/bis/rental.asp

Obblighi dei partecipanti in tutte le escursioni:

I partecipanti sono tenuti a:

  • rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dalla guida;
  • presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’ escursione. In caso di dubbi, confrontarsi con la guida prima della giornata dell’escursione;
  • mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’iniziativa, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla guida;
  • seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo e senza superare la guida;
  • collaborare con la guida per la buona riuscita dell’iniziativa, oltre a essere solidali con le sue decisioni, soprattutto nel caso in cui dovessero insorgere delle difficoltà (condizioni ambientali e/o dei partecipanti) e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
  • non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla guida;
  • conservare i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti.

 

NB: gli escursionisti non equipaggiati e non preparati, non prenderanno parte all’escursione.

A persona

Informazioni attività

Non ci sono ancora recensioni.

Lascia una recensione