Le attività escursionistiche sono riprese, ma nel pieno rispetto delle normative di sicurezza e di protezione

NUMERO LIMITATO

(scarica i moduli sottostante)

Modulo di autodichiarazione COVID19

 

Domenica 06 Giugno:

” Gran Circuito del Partenio “

Circuito di circa 20 km con partenza dal rifugio Urupetra attraverso il valico di Forcetelle per poi proseguire verso Campo Maggiore dove è prevista la pausa pranzo (colazione a sacco). Il nostro Trekk continuerà su un sentiero panoramico che collega la piana di campo Maggiore al santuario di Montevergine dove è prevista un’altra sosta. Da questo punto il nostro cammino è tutto in discesa attraversando nella parte conclusiva i paesi di Ospedaletto d’Alpinolo e Summonte annoverato tra i più bei Borghi d’Italia.

Ritrovo: 9.00 nei pressi del rifugio Urupreta Summonte

(Posizione: https://maps.app.goo.gl/Mu5jkSPXcAb2Q5uA9)

 

Descrizione tecnica:

  • Difficoltà: E
  • Dislivello: 600 mt
  • Lunghezza: 20 km
  • Durata: 8ore compreso soste

Percorso misto ad anello con qualche tratto in asfalto e consigliato ad escursionisti abituati al cammino.

Attenzione :

  • per i non tesserati iscrizioni aperte fino a venerdì ore 20.00 (per motivi assicurativi);
  • per i tesserati contattateci in privato e sarete aggiunti all’evento (massimo ore 13.00 di sabato);

Attrezzatura consigliata

  • Anti vento;
  • Guanti in pile;
  • Bastoncini da trekking;
  • Torcia possibilmente frontale;
  • Impermeabile;
  • Binocolo;
  • Macchina fotografica;

 Attrezzatura necessaria:

  • Dispositivi DPI (mascherina, gel disinfettante)
  • Scarponi da trekking;
  • Abbigliamento della stagione;
  • Colazione a sacco;
  • Acqua 1 litro e 1/2 minimo;

Note importanti:

  • Mezzi di trasporto: auto proprie;
  • Escursione non adatta a bambini;
  • Escursione non adatta a cani.

Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento massimo dei partecipanti per le normative COVID 19.

 

Attenzione leggere con attenzione:

INDICAZIONI TEMPORANEE PER IL RIAVVIO DELL’ATTIVITÀ ESCURSIONISTICA E CICLOESCURSIONISTICA SEZIONALE IN EMERGENZA COVID 19

I partecipanti si impegnano a rispettare le norme di igiene, di distanziamento e quant’al­tro inerente all’utilizzo di Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) secondo quanto disposto dalle Autorità competenti al fine di limitare la diffusione del contagio virale.

I partecipanti si impegnano a rispettare scupolosamente le indicazioni e le direttive impartite dagli accompagnatori responsabili dell’attuazione delle misure anticovid du­rante l’escursione, designati dalla Sezione organizzatrice.

I partecipanti sono informati delle modalità di iscrizione e partecipazione alle attività sociali indicati dagli organizzatori e le accettano.

Chi intende aderire è consapevole che non potrà essere ammesso

  • se non ha ricevuto preventiva comunicazione scritta di accettazione dell’iscri­zione;
  • se sprovvisto dei necessari DPI (mascherina, gel disinfettante) e di quant’altro indicato dagli organizzatori;
  • se è soggetto a quarantena, se a conoscenza di essere stato a contatto con per­sone risultate positive negli ultimi 14 giorni, se non è in grado di certificare una temperatura corporea inferiore ai 37,5°C e assenza di sintomi simili influenzali ascrivibili al Covid-19.

La località di partenza va raggiunta con mezzi propri, nel rispetto delle norme na­zionali/regionali che regolano il trasporto in auto di persone non conviventi, salvo diversa indicazione da parte degli organizzatori.

Osservare scrupolosamente le regole di distanziamento e di comportamento:

  • durante la marcia, a piedi va conservata una distanza interpersonale di almeno 2 metri. Ogni qualvolta si dovesse diminuire tale distanza, durante le soste e nell’incrocio con altre persone è obbligatorio indos­sare la mascherina;
  • sono vietati scambi di attrezzatura, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare;
  • si fa obbligo ai partecipanti di avere con sé la mascherina e il gel disinfettante a base alcolica.

È responsabilità dei partecipanti non disperdere mascherine o quant’altro lungo il per­corso, tutto va portato a casa così come i rifiuti. Bisogna dimostrarsi civili e solidali con le popolazioni montane.

Ai partecipanti è richiesta la massima disciplina, pena l’immediata esclusione dall’e­scursione per comportamenti potenzialmente dannosi per gli altri Soci.

Obblighi dei partecipanti in tutte le escursioni:

I partecipanti sono tenuti a:

  • rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dalla guida;
  • presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’ escursione. In caso di dubbi, confrontarsi con la guida prima della giornata dell’escursione;
  • mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’iniziativa, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla guida;
  • seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo e senza superare la guida;
  • collaborare con la guida per la buona riuscita dell’iniziativa, oltre a essere solidali con le sue decisioni, soprattutto nel caso in cui dovessero insorgere delle difficoltà (condizioni ambientali e/o dei partecipanti) e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
  • non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla guida;
  • conservare i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti.

 

NB: gli escursionisti non equipaggiati e non preparati, non prenderanno parte all’escursione.

Costi:

Quota di partecipazione  per adulti  € 3,00 per i soci  ; 

Quota di partecipazione per adulti e bambini € 10,00 per i non soci .

N.b.: le quote di partecipazione verranno riscosse prima della partenza.

I proventi saranno destinati a materiale associativo e spese organizzative.

Info assicurazione:

  • giornaliera seguire il link sottostante:

https://www.hirpoescursioni.it/registrazione-dati-per-giornaliera/

  • tessera annuale al costo di € 15,00 con validità fino al 31 Dicembre

https://www.hirpoescursioni.it/registrazione-dati-per-tessera/

Regolamento per i minori di 18 anni:

  • i minori di 18 anni: tessera obbligatoria al costo di 5 € che comprende assicurazione e escursioni gratuite.

La quota per l’iscrizione potete versarla il giorno dell’escursione oppure online.

PayPal (senza alcun costo aggiuntivo)
Email: info@hirpoescursioni.it
Oggetto: quota escursione di “ nome dell’ intestatario “  che si terrà il giorno “ la data dell’evento”
NB: Cliccare su invia denaro a familiari e amici per evitare detrazioni

oppure

potete effettuare una ricarica PostePay:
Oggetto: quota escursione di “ nome dell’ intestatario “  che si terrà il giorno “ la data dell’evento”
Intestatario: Dino De Renzi
C.F.: DRNDNI77M01A509V
Numero di carta: 5333171057030625

oppure

bonifico bancario:
Oggetto: quota escursione di “ nome dell’ intestatario “  che si terrà il giorno “ la data dell’evento”
IBAN: IT56E3608105138229111929118

All’avvenuto pagamento invierete prova della ricevuta per WhatsApp

 

N.B.:
La guida si riserva di annullare, rinviare la gita o modificare l’itinerario in base ad esigenze tecniche o di sicurezza.

 

Collaboratori Hirpoescursioni:

3296014354 Presidente Dino De Renzi

3291604629 Responsabile Comunicazioni Stefano De Napoli

Email: info@hirpoescursioni.it

Attenzione dopo aver dato l’adesione verrete inseriti nel gruppo temporaneo WhatsApp.

Attualmente registrati

Paola Concilio Roberta Giaquinto Tiziana Curcio Paola Gerola Salvatore Petracca Sonia Damiano
Enrico Picariello Massimo Santamaria Anna Mariconda Eleonora Colacurcio Concetta Farina Dino De Renzi

Prima escursione tradizionale del 2020:
” Sentiero di Mamma Schiavona da Ospedaletto d’Alpinolo a Montevergine “

Ritrovo: ore 9,00 ad Ospedaletto (Av) presso la villa comunale.
Partenza: ore 9,15 dalla fontana del tritone (lato est della villa)

Notizie generali ( tratto da Wikipedia) :

Montevergine, situata tra i monti del Partenio, ha fra i centri abitati più vicini, oltre a Mercogliano, Summonte e Ospedaletto d’Alpinolo.

Santuario di Montevergine

La frazione è situata all’altezza di 1.263 metri dell’omonima montagna, un massiccio calcareo della Campania che si erge a nord-ovest di Avellino, esattamente nel comune di Mercogliano, con fianchi ripidi e boscosi (castagni, faggi), fino a un’altezza di circa 1.480 m.

Sotto la vetta, a 1.270 metri, sorge il veneratissimo santuario di Montevergine, costruito secondo la tradizione nelle vicinanze di precedenti templi di Cibele e Vesta e sede di un oracolo celebre.

Il nome antico e altomedievale del monte, secondo i manoscritti conservati nel detto monastero era “Monte di Virgilio”, in quanto si riteneva che il poeta latino Virgilio avesse un orto in questo luogo.

Solo in seguito alla fondazione e alla consacrazione della chiesa cristiana l’altura fu rinominata e dedicata alla Vergine per consonanza di nome e funzioni.

Dislivello Totale m. 552
Difficoltà T / E (per la possibile presenza di tratti innevati)

Raggiunta la nostra meta si potrà visitare il Santuario e partecipare alla Santa Messa.

N.B.:

In questa occasione potrete confermare le adesioni per le tessere del nuovo anno pertanto per chi ancora non lo ha fatto, può inviarci i dati tramite il modulo sottostante: 

https://www.hirpoescursioni.it/registrazione-dati-per-tessera/

La quota per l’iscrizione potete versarla il giorno dell’escursione oppure online.

Attrezzatura consigliata

  • Anti vento;
  • Guanti in pile;
  • Bastoncini da trekking;
  • Torcia possibilmente frontale;
  • Impermeabile;
  • Binocolo;
  • Macchina fotografica;

 Attrezzatura necessaria:

  • Scarponi da trekking;
  • Abbigliamento della stagione;
  • Colazione a sacco;
  • Acqua 1 litro e 1/2 minimo;

Note importanti:

  • Mezzi di trasporto: auto proprie;
  • Escursione adatta a bambini;
  • Escursione adatta a cani.

Attenzione leggere con attenzione:

Obblighi dei partecipanti

I partecipanti sono tenuti a:

• rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dalla guida;

• presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’ escursione. In caso di dubbi, confrontarsi con la guida prima della giornata dell’escursione;

• mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’iniziativa, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla guida;

• seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo e senza superare la guida;

• collaborare con la guida per la buona riuscita dell’iniziativa, oltre a essere solidali con le sue decisioni, soprattutto nel caso in cui dovessero insorgere delle difficoltà (condizioni ambientali e/o dei partecipanti) e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;

• non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla guida;

• conservare i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti.

 

NB: gli escursionisti non equipaggiati e non preparati, non prenderanno parte all’escursione.

Costi:

Quota di partecipazione  per adulti e bambini € 3,00 per i soci  ; 

Quota di partecipazione per adulti e bambini € 10,00 per i non soci .

N.b.: le quote di partecipazione verranno riscosse prima della partenza.

I proventi saranno destinati a materiale associativo e spese organizzative.

Info assicurazione:

  • giornaliera seguire il link sottostante:

https://www.hirpoescursioni.it/registrazione-dati-per-giornaliera/

  • tessera annuale al costo di € 15,00 con validità fino al 31 Dicembre

https://www.hirpoescursioni.it/registrazione-dati-per-tessera/

Regolamento per i minori di 18 anni:

  • fino all’ età di 14 anni la responsabilità sarà dei genitori quindi non necessita di tessera e le escursioni saranno tutte gratuite;
  • dai 14 ai 16 anni non compiuti c’è possibilità di integrare con  la tessera annuale di € 5,00 che comprende assicurazione e escursioni gratuite;
  • dai 16 ai 18 anni tessera obbligatoria al costo di 5 € che comprende assicurazione e escursioni gratuite;

N.B.:
La guida si riserva di annullare, rinviare la gita o modificare l’itinerario in base ad esigenze tecniche o di sicurezza.

 

Collaboratori Hirpoescursioni:
3296014354    Presidente Dino De Renzi
3291604629    Responsabile Comunicazioni Stefano De Napoli
Email:               info@hirpoescursioni.it

 

Attenzione dopo aver dato l’adesione verrete inseriti nel gruppo temporaneo WhatsApp.

Attualmente registrati

Giuseppe Nicolini Orlando Peluso Vera Maioli Carlo Fogliese Francesco Miressi Enrico Picariello Barbara Pastore Dino De Renzi
Liberato Dionisio Manuela Pastore Salvatore Petracca Lucia bella Concetta Farina Daniel De Napoli Stefano De Napoli

Escursione e brindisi di buon Natale
“ Vetta Monte Vallatrone 1517 ” (da qui si gode una bella vista sui Monti di Avella e sul pianoro di Summonte).

Ritrovo ore 8.30 presso Rifugio Urupetra ( Via S. Sebastiano, 8, 83010 Summonte AV)

Dislivello Totale m. 261 in salita
Difficoltà E
Durata 6 ore circa a/r compreso soste

Attrezzatura consigliata:

  • Guanti in pile;
  • Anti vento;
  • Bastoncini da trekking;
  • Impermeabile;
  • Torcia possibilmente frontale;
  • Colazione a sacco;

Attrezzatura necessaria:

  • Scarponi da trekking;
  • Abbigliamento a strati;
  • Acqua 1 litro e 1/2 minimo.

Notizie generali da Wikipedia:

Il Vallatrone e’ sempre stato dal 700 in poi una risorsa per legname, carbone e neviere. Neviere sono
presenti vicino alla cima del M. Partenio tra le piu’ alte del Parco. Ricca di storia sono campo San giovanni, e i ruderi dell’Incoronata e dell’eramo di san Silvestro.

Costi:

Quota di partecipazione per i soci hirpoescursioni e pro loco nuovamente UISP € 3,00;

Quota di partecipazione non soci € 10,00;

N.B.:

La guida si riserva di annullare, rinviare la gita o modificare l’itinerario in base ad esigenze tecniche o di sicurezza.

 

N.B.:

Brinderemo insieme il Santo Natale con panettone e spumante offerto dall’associazione Hirpoescursioni. In questa occasione potrete confermare le adesioni per le tessere del nuovo anno pertanto per chi ancora non lo ha fatto, può inviarci i dati tramite il modulo sottostante: 

https://www.hirpoescursioni.it/registrazione-dati-per-tessera/

La quota per l’iscrizione potete versarla il giorno dell’escursione oppure online.

 

Collaboratori Hirpoescursioni:

3296014354 Presidente Dino De Renzi

3291604629 Responsabile Comunicazioni Stefano De Napoli

Email: info@hirpoescursioni.it

 

Segui questo link per entrare nel nostro gruppo WhatsApp:

https://chat.whatsapp.com/HoX5XU8FcWM46Ws4ACD8Mv

 

Attualmente registrati

Sabatino Romeo Antonietta Lettieri Dino De Renzi
Caterina Salierno Maria Carmen Vigorito

Domenica 8 luglio

“Eremo & Falesia”

Percorso con quote altimetriche
Summonte m. 730
San Silvestro m. 925
Dislivello
Totale m.195 in salita
Difficoltà

T/E
Tempo di percorrenza

h. 1 circa
Lunghezza percorso

km 3.50 circa

  • Ritrovo ore 8:20 presso il parcheggio antistante ingresso principale del campo coni (Via Morelli e Silvati, 84, 83100 Avellino AV )
  • Partenza con auto proprie in direzione Summonte presso parcheggio antistante Rifugio Urupreta ( Via San Sebastiano Summonte AV 83010 )
  • Ore 9:00 inizio escursione

L’evento è diviso in sue tappe:

  • Percorreremo l’itinerario storico che da Summonte porta alla chiesa rupestre di S. Silvestro attraverso un maestoso castagneto. Molti tratti sfiorano le rocce spioventi del Monte Vallatone;
  • Finita l’escursione è prevista un’arrampicata presso la falesia ” Scivolo dei lupi “.

Notizie generali: santuario di San Silvestro – Sant’Angelo a Scala

Il Santuario di San Silvestro Papa è una piccola chiesa arroccata su una guglia rocciosa alle pendici del Monte Vallatrone, a 900 metri di altezza, al confine tra i comuni di Sant’Angelo a Scala e Summonte. I pellegrini possono raggiungere il luogo attraverso due strade: una che parte da Summonte ed è più pianeggiante, l’atra, quella più nota, parte dal Comune di Sant’Angelo a Scala attraverso un senti ero sconnesso e ciottoloso e porta fin sul piazzale, al quale si accede attraverso un arco di pietra calcare. La Chiesetta presenta una facciata di pietra bianca, un elegante portale in pietra finemente scolpito e la torre campanaria che domina il borgo circostante. Al suo interno si trova una campana in bronzo che deve essere suonata da tutti gli escursionisti che riescono ad arrivare alla fine del percorso. Al suo fianco sorge la grotta di San Silvestro, dove sgorga una piccola sorgente. Secondo la tradizione locale, le acque della fonte hanno proprietà terapeuti che miracolose. Ogni anno tanti fedeli salgono al santuario in segno di devozione o per chiedere una grazia. L’ultimo “miracolo” avvenuto per mezzo di queste acque è stato di recente: una bambina napoletana con una grave malattia della pelle, che i medici davano per spacciata, lavandosi con l’acqua “sporca” è guarita inspiegabilmente. I medici dei diversi ospedali d’Italia e dell’estero non hanno saputo dare una spiegazione della guarigione. I genitori della bambina ogni anno quando i Santangiolesi fanno la fiaccolata vengono insieme alla bambina per risalire con fede la montagna e ringraziare per la grazia ricevuta. Ogni anno poi a Sant’Angelo a Scala il 31 dicembre, festa del Santo, ma soprattutto il lunedì in Albis si fa una grande festa che ha sempre richiamato pellegrini da tutta la Regione e anche dalle Regioni vicine. L’acqua viene raccolta in due distinte vasche, una impiegata per bere, l’altra per bagnarsi. La grotta alimenta da secoli la leggenda, secondo cui le sue acque curati ve avrebbero guarito dalla lebbra Costanti no, dietro intercessione di Papa Silvestro.

Notizie generali: lo scivolo dei lupi

La falesia è una palestra di roccia che, per conformazione e difficoltà degli itinerari è ideale per chi vuole muovere i primi passi in verticale.

Abbigliamento consigliato

  1. Scarpe da trekking;
  2. Indumenti adatti per la stagione;

Per chi deciderà di rimanere dopo l’escursione ad arrampicare:

  1. Scarpette da arrampicata;
  2. Imbracatura;
  3. Casco.

Colazione a sacco
Acqua 1’5 litri minimo.

 

Quota di partecipazione per i soci hirpo e pro loco nuovamente UISP € 3,00 
Il contributo servirà all’acquisto di materiale per la sicurezza.

Quota di partecipazione non soci € 10,00

La guida si riserva di annullare o rinviare la gita per condizioni meteo avverse o per motivi che potrebbero compromettere la buona riuscita della stessa.

 

Collaboratori Hirpoescursione:

3296014354 Presidente Dino De Renzi

3291604629 Responsabile Comunicazioni Stefano De Napoli

Email: info@hirpoescursioni.it

 

Segui questo link per entrare nel nostro gruppo WhatsApp:

https://chat.whatsapp.com/B09eFLtDHHJDR5eh6SBBcX